Il cloud che rivoluziona le imprese: giù i costi di un terzo per le soluzioni virtual desktop

virtual-desktop-700x466

Computer da tavolo e portatili, addio. Adesso le aziende puntano al cloud per dotare i propri dipendenti di desktop virtuali, da gestire in remoto da ogni postazione, anche fuori azienda. In effetti non si tratta proprio di una novità, dato che è da circa un decennio che stiamo attraversando questo periodo di transizione verso l’all virtual cloud. Prima i processi di de-materializzazione dei computer aziendali veri e propri veniva gestita internamente dalle imprese. Si era nell’epoca della VDI, la Virtual desktop infrastructure, con un ambiente di hosting proprietario e condiviso. In altre parole il server era in azienda, con i relativi costi di gestione e manutenzione. Adesso la tendenza è sempre più quella di affidarsi a società terze che offrono non solo il servizio di cloud, ma anche il pacchetto completo che va dal backup dei dati alla loro gestione. Siamo nell’era del modello DaaS, un desktop sempre virtuale ma connesso ad una infrastruttura cloud. E’ il Cloud Provider ad occuparsi di tutto (ce ne sono bizzeffe, in commercio) dietro abbonamento pay to use.

Spazio cloud: è una soluzione che conviene?

Naturalmente i vari servizi di cloud hanno un costo per l’azienda che ne usufruisce. Ma si stima che passando al virtual desktop si possono abbattere i costi di manutenzione di un parco PC aziendale fino ad un terzo o forse più, senza rinunciare alla sicurezza dei dati (che vengono immagazzinati in dei server appositi e non sui singoli computer) e all’aggiornamento di software e applicativi. C’è addirittura chi ha analizzato i costi dei due modelli (VDI e DaaS) e ricavato risparmi fino a quasi il 60%, puntando tutto sul cloud. La tabella qui sotto è stata tratta dall’analisi effettuata da Jeff Barr di Amazon Web Service, uno dei servizi cloud attualmente sul mercato.

Qualche altro vantaggio di passare al virtual desktop basato su cloud solution? Eccolo qui:

  • Zero software illegali
  • Zero rotture fisiche
  • Zero pericolo di furto di un PC con relativi dati riservati
  • Zero costi di spazio e di bollette di energia elettrica e raffreddamento per ospitare la sala server.

L’acquisto di client sofisticati non è necessario (altro risparmio): i dati del desktop virtuale (dato che tutto è contenuto in un server cloud) possono essere visualizzati su un videoterminale qualunque e su tablet e smartphone dei dipendenti. Basta impostare le necessarie autorizzazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui